Organizzato da: Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Concorso Primo Violino di spalla

  • Violino
Date:
dal al
Scadenza iscrizioni: 24/01/2018
Luogo:
  • Firenze (FI)
  • -
Costi:
  • Gratuito
Sostieni MusaLirica.com:
Maria Callas: The Live Recordings - 2017 Edition
The David Oistrakh Edition
Claudio Abbado - The Complete Rca and Sony Album Collection
Haydn: The Symphonies
Donizetti: Gemma Di Vergy [2 CD]
111 The Piano - Legendary Recordings
Rachmaninov: The Complete Works
Luciano Pavarotti - The Complete Opera Recordings
Morricone 60 Years Of Music
Vivaldi: Concertos

La Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, ai sensi di quanto previsto dall'articolo 11, comma 19 della legge 7 ottobre 2013 n° 112, indice un concorso pubblico, per esami, per la copertura dei seguenti posti nell'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino:

N° 1 POSTO DI “PRIMO VIOLINO DI SPALLA, CON OBBLIGO DELLA FILA”
(1° LIVELLO + MAGG. 5% CCNL FONDAZIONI LIRICO-SINFONICHE);

REQUISITI DI AMMISSIONE
Per l'ammissione al concorso è richiesto ai candidati (dell'uno o dell'altro sesso - d. lgs. n. 196/2000) il possesso dei seguenti requisiti:

  1. età non inferiore agli anni diciotto alla data di scadenza per l'inoltro della domanda di ammissione;
  2. diploma accademico di nuovo o vecchio ordinamento relativo allo strumento messo a concorso, conseguito presso un Conservatorio di musica o un Istituto Musicale Pareggiato; qualora il titolo di studio sia stato conseguito all”estero, esso è considerato valido requisito per l'ammissione ove sia stato dichiarato equipollente a un diploma di conservatorio o comunque ad esso equiparato ai sensi della vigente normativa italiana; nel caso in cui non sia stato ancora acquisito il decreto di equipollenza o equiparazione, il candidato è ammesso con riserva alle prove di esame qualora dichiari che sussistano i presupposti per l'attivazione della procedura;
  3. cittadinanza italiana o di un altro stato dell'Unione Europea; saranno peraltro ammessi al concorso anche i cittadini non comunitari in possesso di regolare carta di soggiorno a tempo indeterminato o di lungo periodo, oppure di permesso di soggiorno rilasciato dalle competenti autorità italiane che comunque consenta l'immediata e diretta assunzione con contratto di lavoro subordinato da parte della Fondazione;
  4. godimento dei diritti civili e politici nello stato di appartenenza;
  5. idoneità fisica all'impiego, intesa come capacità di svolgere in modo continuativo l'attività di professore d”orchestra, sia in sede sia fuori sede.

I requisiti per l'ammissione al concorso devono essere posseduti dai concorrenti alla data di scadenza del termine stabilito dal per l'inoltro della domanda di ammissione al concorso. La Fondazione si riserva di chiedere la documentazione necessaria all'accertamento dei requisiti richiesti per l'ammissione, in qualunque momento della procedura, anche successivo alle prove di esame.
I candidati sono ammessi a sostenere le prove di esame con riserva di verifica di ciascuno dei requisiti per l'ammissione al concorso.

DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione, debitamente firmata dai candidati, deve essere redatta in carta semplice sull'apposito modulo allegato al bando ufficiale e reperibile sul sito internet del Teatro (www.operadifirenze.it), nella sezione “Chi siamo/Amministrazione trasparente/Audizioni, selezioni e bandi di concorso”, oppure disponibile presso la sede stessa del Teatro, e dovrà pervenire agli uffici della Fondazione entro e non oltre Mercoledì 24 gennaio 2018.

La domanda potrà essere trasmessa con le seguenti modalità:

  • a mezzo Raccomandata con avviso di ricevimento (o altra modalità di invio postale a ricezione certificata per le domande non spedite dal territorio italiano) ;
  • a mezzo posta elettronica certificata, a risorseumane@pec.maggiofiorentino.com;
  • tramite invio all'indirizzo di posta elettronica selezioni@maggiofiorentino.com;
  • mediante consegna diretta all'Ufficio Gestione del Personale della Fondazione - 6° piano - stanza n° 361 -, al seguente indirizzo: - Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino - Piazzale Vittorio Gui n.1 - 50144 - Firenze.
    È esclusa ogni altra forma di trasmissione o di invio della domanda di ammissione diversa da quelle indicate; l'utilizzo di modalità diverse comporta l'esclusione dal concorso.

Nella domanda i candidati devono dichiarare, sotto la propria personale responsabilità, consapevoli delle conseguenze previste dal DPR n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci:

  1. cognome, nome; luogo e data di nascita; indirizzo completo di residenza (via e numero civico, comune, provincia, stato, CAP), recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica;
  2. il possesso del titolo di studio richiesto per l'ammissione, indicando l'anno di conseguimento e l'Istituzione da cui è stato rilasciato;
  3. il possesso della cittadinanza italiana o di un altro paese dell'Unione Europea; i candidati cittadini non comunitari dovranno specificare la cittadinanza e dichiarare il possesso del titolo di soggiorno;
  4. il godimento dei diritti civili e politici nello stato di appartenenza;
  5. il possesso della idoneità fisica allo svolgimento in modo continuativo dell'attività di Professore di Orchestra;
  6. di conoscere e di accettare, senza riserve, tutte le norme e le condizioni contenute nel presente bando di concorso, e di accettare, in caso di assunzione presso la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, tutte le disposizioni normative ed economiche che regolano il rapporto di lavoro dei dipendenti della Fondazione;

I candidati devono allegare alla domanda un breve curriculum artistico, debitamente sottoscritto e indicare i brani a scelta del programma di esame.

PROVE D'ESAME
Il concorso si articola in prove d'esame eliminatorie e prove finali, che avranno luogo presso i locali della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Piazzale Vittorio Gui n 1, secondo il calendario successivamente indicato.

In ciascuna fase delle prove di esame la Commissione esaminatrice, a suo insindacabile giudizio, può chiedere ai candidati di eseguire tutto il programma d'esame specificato o solo parte di esso, nonché invitarli eventualmente a prove suppletive nello stesso giorno oppure in quelli immediatamente successivi. Le prove eliminatorie potranno essere articolate in una prima fase di eliminatorie vere e proprie e in una successiva fase in cui saranno determinati i candidati ammessi alle prove finali.

I candidati ammessi al concorso dovranno presentarsi per sostenere le prove di esame nel giorno, nell'ora e nella sede che saranno comunicati sul sito internet istituzionale della Fondazione, nella sezione “Chi siamo/Amministrazione trasparente/Audizioni, selezioni e bandi di concorso” con un preavviso di almeno 15 gg. Per essere ammessi a sostenere le prove d'esame i candidati dovranno esibire idoneo documento di riconoscimento in corso di validità. I candidati assenti saranno da intendersi automaticamente esclusi dal concorso senza alcuna necessità di comunicazione da parte della Fondazione, poiché l'assenza alle prove d'esame sarà considerata come rinuncia alla partecipazione al concorso. L”affissione presso la sede della Fondazione dei risultati delle prove eliminatorie con l“indicazione dei candidati ammessi alle prove finali, costituisce notifica a tutti gli effetti, anche ai fini della convocazione per le prove finali stesse.

La Fondazione si riserva la facoltà, previa comunicazione scritta ai concorrenti ammessi, di modificare, posticipandole, le previste date di svolgimento delle prove, nonché di poter sospendere e/o annullare il Concorso. La Fondazione si riserva altresì di modificare le date di inoltro delle domande di partecipazione, dandone comunicazione sul sito internet istituzionale.

Le prove si svolgeranno in ambienti aperti al pubblico, di capienza idonea ad assicurare la massima partecipazione.
I candidati hanno la facoltà di presentarsi con un collaboratore al pianoforte di loro fiducia oppure di avvalersi del collaboratore messo a disposizione dalla Fondazione. In quest'ultimo caso dovranno presentarsi alle prove con le parti pianistiche in buono stato di conservazione.
Ai partecipanti al concorso non spetta alcuna indennità o compenso per le spese di viaggio e di soggiorno.

CALENDARIO DELLE PROVE D'ESAME
Le prove d'esame si svolgeranno nelle seguenti date:
Prove eliminatorie ed eventuale seconda fase prove eliminatorie del concorso per primo violino

  • Domenica 18 febbraio 2018
    convocazione ore 08.30,
    prove dalle ore 09.00 alle ore 14.00;
  • Lunedì 19 febbraio 2018
    convocazione ore 08.30,
    dalle ore 09.00 alle ore 18.00
  • Martedì 20 febbraio 2018
    convocazione ore 08.30,
    prove dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Le prove finali per si terranno venerdì 23 febbraio 2018, con convocazione dei candidati ammessi in orario da definire che sarà comunicato al termine delle prove eliminatorie.

N.B - L'esatta distribuzione dei candidati da esaminare nei giorni dedicati alle prove eliminatorie verrà determinata in base al numero dei candidati che avranno presentato domanda di ammissione e verrà pubblicata sul sito internet istituzionale successivamente alla data di scadenza per la presentazione delle domande, ma comunque almeno 15 gg. prima dello svolgimento effettivo delle prove.
Non verrà inviata alcuna comunicazione in merito alla convocazione per le prove d'esame: i candidati sono tenuti a consultare il sito Internet istituzionale per conoscere l,esatta data dello svolgimento della propria prova.

PROGRAMMA DI ESAME
Il programma d'esame è il seguente:

  1. Un concerto per violino e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart (cadenze Joachim) a scelta fra: K.216, K.218 e K.219.
  2. Un concerto per violino e orchestra, a scelta fra:
    - Ludwig van Beethoven, Concerto in re maggiore per violino e orchestra, op. 61
    - Johannes Brahms, Concerto in re maggiore per violino, op. 77
    - Jean Sibelius, Concerto in re minore per violino e orchestra, op. 47
    - Pëtr Il'ič Čajkovskij, Concerto in re maggiore per violino e orchestra, op. 35
  3. Una sonata a scelta del candidato tratta dalle "Sonate e partite" per violino solo di Johann
    Sebastian Bach.
  4. Passi d'orchestra:
    - Johann Sebastian Bach: n. 39 Erbarme dich, mein Gott e n. 42 Gebt mir Jesum Wieder dalla Matthäus-Passion;
    - Ludwig van Beethoven: Benedictus dalla Missa Solemnis;
    - Alban Berg: cadenza violino solo (da 470 a 496) da Lulu;
    - Johannes Brahms: Solo secondo movimento, sino a fine dalla I Sinfonia:;
    - Wolfgang Amadeus Mozart: andante e rondò dalla Serenata Haffner K.250;
    - Carl Otto Nicolai: duettino n. 7 da Die lustigen Weiber von Windsor;
    - Jacques Offenbach: Ouverture violino solo cadenza da K (110) a N (141) da Orphée aux Enfers;
    - Giacomo Puccini: quadro terzo, solo finale e quadro quarto, solo (dopo nr.4) da La Bohème;
    - solo atto primo, nr. 128 da Madama Butterfly;
    - Nikolaj Rimskij-Korsakov: Shéhérazade;
    - Pëtr Il'ič Čajkovskij secondo atto n. 20 "Pas d'action", danza russa da Il lago dei cigni;
    - Dmitrij Sostakoviè: Sinfonie n.1, n.5, n. 6 e Lady Macbeth del Distretto di Mcensk;
    - Richard Strauss:
       ° Ein Heldenleben, poema Sinfonico, op. 40;
       ° Also sprach Zarathustra, op. 30
       ° Der Burger als Edelmann, op. 60 (n.4 Auftritt und Tanz der Schneider);
       ° Die Frau ohne Schatten, terzo atto da 137 a 148;
       ° Der Rosenlfavalier, Walzer del secondo atto da 242 a 245;
       ° Till Eulenspiegels lustige Streiche (da due battute prima di 14 a nove battute prima di 15);
    - Giuseppe Verdi:
       ° I Lombardi alla prima crociata;
       ° La traviata, Soli atto terzo (n.8/ 1piccolo ; n.11/ quarta battuta di 15 piccolo);
       ° La forza del destino, atto secondo n. 7 da lettera A;
       ° Messa da Requiem, Offertorio da battuta 63.

Download

Bando:

Italiano (Download) //

Scheda iscrizione:

Italiano (Download) //

Contatti

Commenti

▲ TORNA SU