Tornano le "Lezioni di Opera" al Teatro dell'Opera di Roma

Pubblicato il: lunedì 20 novembre 2017

Le “Lezioni di Opera” tenute da Giovanni Bietti, raccolgono sempre nuovi ascoltatori di ogni età che vogliono apprezzare meglio le particolarità del linguaggio musicale. Saranno guidati con una terminologia semplice e accessibile, e non per questo superficiale, che permette di ricostruire ogni volta gli elementi specifici di ogni produzione operistica.

Sostieni MusaLirica.com:
Luciano Pavarotti - The Complete Opera Recordings
Decca Piano Sound
The Karajan Edition - Complete
La Grande Classica (Box16cd)
Mozart: The Complete Piano Concertos
The Leonard Bernstein Collection 1
Vivaldi: Concertos
Rachmaninov: The Complete Works
Deutsche Grammophon: The Originals - Legendary Recordings
Martha Argerich - The Complete Recordings on Deutsche Grammophon

Come si ascolta un’opera lirica? In che modo il testo, la scena, la musica interagiscono nel creare la forma di spettacolo dal vivo più amata degli ultimi quattro secoli? Come si trasforma il teatro musicale nel corso della storia, cosa distingue le opere di Mozart da quelle di Verdi, di Wagner o di Puccini? Le Lezioni di Opera rispondono a queste e a molte altre domande, con un linguaggio semplice e accessibile e con l’aiuto di un gran numero di esempi musicali sia dal vivo che registrati. Affidate a Giovanni Bietti, uno dei più apprezzati divulgatori italiani, notissima voce radiofonica (è uno dei conduttori delle Lezioni di Musica su Rai-RadioTre), le Lezioni di Opera prendono in esame i brani in programma nel cartellone del Teatro dell’Opera: di ogni singola opera si illustrano il contesto e i contenuti musicali e drammatici in modo da permettere a chiunque, dall’appassionato al neofita, di godersi la rappresentazione apprezzandone ogni sfumatura. Ma allo stesso tempo lo sguardo si spinge al di là delle singole opere: ognuna di esse può infatti essere letta come la particolare risposta che un grande compositore ha dato, in un preciso momento storico, alle domande e ai problemi che l’opera, genere “multimediale” per eccellenza, pone fin dalle origini: il rapporto tra parole e musica, tra suono e scena, tra convenzione e innovazione. E tra la vita e l’arte, visto che l’opera è sempre stata considerata “specchio del mondo”.

Le “Lezioni di Opera” tenute da Giovanni Bietti, oltre a un pubblico fisso di appassionati, raccolgono sempre nuovi ascoltatori di ogni età che vogliono apprezzare meglio le particolarità del linguaggio musicale. Saranno guidati con una terminologia semplice e accessibile, e non per questo superficiale, che permette di ricostruire ogni volta gli elementi specifici di ogni produzione operistica.

Il calendario degli appuntamenti è il seguente:

Vi segnaliamo inoltre che gli appuntamenti di "Lezioni di Opera" della scorsa stagione, sono ascoltabili gratuitamente online alla pagina:
http://www.operaroma.it/roma-opera-aperta/lezioni-di-opera/


Biglietti acquistabili su ticketone.it

Commenti

▲ TORNA SU