Stagione 2018 del Teatro Petruzzelli di Bari

Pubblicato il: lunedì 18 settembre 2017

Fondazione Petruzzelli: Il Teatro dei baresi si prepara a incantare il pubblico.
Nella Stagione 2018 produzioni d’opera di respiro internazionale, top star del panorama concertistico mondiale e la grande danza contemporanea

Sostieni MusaLirica.com:
Morricone 60 Years Of Music
Claudio Abbado - The Complete Rca and Sony Album Collection
Deutsche Grammophon: The Originals - Legendary Recordings
The David Oistrakh Edition
The Karajan Edition - Complete
Rachmaninov: The Complete Works
Mozart: The Complete Piano Concertos
111 The Piano - Legendary Recordings
The Leonard Bernstein Collection 1
Martha Argerich - The Complete Recordings on Deutsche Grammophon

È stato presentato nel foyer del Teatro Petruzzelli il nuovo cartellone della Fondazione lirica pugliese. Sei titoli d’Opera, due balletti, diciotto appuntamenti della Stagione Concertistica, per un totale di ben ottantadue alzate di sipario.
La Stagione 2018 della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli propone produzioni operistiche di respiro internazionale, Conversazioni sulla Musica, top star del panorama concertistico mondiale, la grande danza contemporanea e le Visite Guidate alla scoperta delle bellezze architettoniche del Teatro, senza alcun aumento di prezzo rispetto all’annata 2017.

“La musica nella vita delle persone può essere una sorta di passiva filodiffusione, incapace di emozionarti, oppure può avere la capacità di cambiare la percezione degli avvenimenti, di suscitare emozioni bellissime, di cambiarti la vita, addirittura. È chiaro che un investimento di questo genere sulla musica lirico-sinfonica si giustifica solo a condizione che tale musica abbia una particolare capacità di entrare nella vita delle persone ”. Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo alla conferenza stampa della Fondazione Petruzzelli.
“Penso che la cultura italiana – ha spiegato il Presidente Emiliano – senza questa “potenza” che si esprime anche dentro il “Petruzzelli” non avrebbe lo stesso impatto sulla cultura internazionale contemporanea. La Stagione 2018 continua nel solco della grande tradizione. Con la trilogia popolare verdiana (Il Trovatore, Il Rigoletto e La Traviata) si compie quel percorso che colma alcune lacune, eredità di 18 anni di chiusura del teatro. Anche per il 2018 il pubblico avrà modo di riscoprire autentici capolavori. Lo stesso titolo di apertura, L'Olandese Volante di R. Wagner, la cui direzione è affidata al Maestro Giampaolo Bisanti, appartiene a quella schiera di opere che caratterizzano l'identità di un Teatro internazionale”.

Secondo Emiliano è innegabile il successo dell’attività del Teatro Petruzzeli per la scuola, “anche nel 2018 assisteremo all’Opera per Ragazzi Il Gatto con gli Stivali, rivolto ai ragazzi delle scuole elementari e alle matinée delle opere del cartellone per le scuole medie inferiori e superiori. Così come è per noi motivo di orgoglio la già annunciata tournee in Giappone del prossimo giugno.”

“Il Petruzzelli – ha concluso il Presidente della Regione Puglia – ha rappresentato una battaglia incredibile, vinta grazie alla caparbietà, alla passione e all’intelligenza del Comune di Bari, della Regione Puglia e di altri uomini e donne che hanno avuto idee chiare e forza d’animo. Ne siamo usciti a testa alta. Quando due anni fa il Sovrintendente Massimo Biscardi mi aveva rappresentato lo stato di crisi in cui aveva ereditato il Petruzzelli mi aveva detto che era possibile, con il sostegno dei soci, risolvere le problematicità e rilanciare il teatro, ma in pochi ci credevano. La Regione Puglia ha sempre creduto in quel progetto, e dopo averlo fortemente sostenuto legislativamente e finanziariamente, non può che dirsi soddisfatta dei risultati raggiunti”.

“Questa nuova stagione d’opera, di balletto e concertistica della Fondazione Petruzzelli - dichiara il Presidente della Fondazione Petruzzelli e Sindaco di Bari Antonio Decaro - conferma lo straordinario lavoro che stiamo facendo tutti insieme, Fondazioni e Istituzioni a tutti i livelli, per assicurare al nostro Politeama il ruolo che gli spetta nel panorama nazionale e internazionale. Parliamo di un cartellone di qualità, con nomi di grande richiamo, che si rivolge a un pubblico di appassionati, ma non solo, e che sarà affiancato da una serie di eventi e di incontri aperti alla città per allargare la platea degli spettatori e di quanti vogliano avvicinarsi al fascino senza tempo dell’opera, per meglio comprenderla.
Credo che dopo anni di lavoro durissimo, questa sia la stagione giusta per iniziare a raccogliere i frutti di un impegno comune, per il quale sento di ringraziare il sovrintendente Massimo Biscardi e tutti i professionisti - musicisti, amministrativi e tecnici - che compongono l’organigramma della nostra giovane Fondazione.
Abbiamo dalla nostra il recente riconoscimento del Ministero, con l’aumento dei fondi del FUS destinati al Petruzzelli, la tournée che ci porterà a toccare cinque grandi città del Giappone con due dei titoli più amati della storia dell’opera italiana, e un pubblico in crescita, con lo zoccolo duro degli abbonati e una fascia di giovani che si avvicina con curiosità crescente a questo nostro grande patrimonio identitario.
Vogliamo che il Petruzzelli torni ad essere il fulcro della vita culturale di Bari: non un luogo di elite, ma un luogo della città e di tutti i cittadini, dai più piccoli ai più grandi.
Uno spazio in cui coltivare la bellezza e la cultura e ritrovare il senso di una comunità che cresce anche grazie alla conoscenza. Questo è il senso ultimo del nostro impegno”.

La Campagna Abbonamenti 2018 per la Stagione d’Opera e di Balletto e per la Stagione Concertistica comincerà lunedì 18 settembre con la prelazione dedicata ai vecchi abbonati che si concluderà mercoledì 11 ottobre.
A partire da martedì 17 ottobre sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti.
Naturalmente la sottoscrizione dell’abbonamento che nel 2018 non subisce alcun incremento di prezzo rispetto al 2017, garantirà un tangibile risparmio rispetto all’acquisto dei singoli titoli di ingresso per gli eventi in cartellone.
Prossimamente la Fondazione renderà nota la data in cui saranno messi in vendita i biglietti per i singoli appuntamenti.


L’apertura della Stagione d’Opera e di Balletto 2018 è in programma domenica 21 gennaio ore 18.00, con Der Fliegende Holländer (L’Olandese volante) di Richard Wagner, allestimento del Teatro Comunale di Bologna, per la regia di Yannis Kokkos.
Sul podio dell’Orchestra del Teatro il direttore stabile Giampaolo Bisanti, maestro del Coro del Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 21 febbraio alle 20.30 andrà in scena Il Trovatore di Giuseppe Verdi, allestimento Storico con le Scenografie Sormani-Cardaropoli di Milano, per la regia di Joseph Franconi Lee. Dirigerà l’Orchestra il maestro Renato Palumbo, maestro del Coro Fabrizio Cassi. Questa produzione de Il Trovatore insieme alla Turandot prodotta dalla Fondazione Petruzzelli (che nel 2009 inaugurò la prima Stagione d’Opera dopo la riapertura del Teatro), sarà poi rappresentata in Giappone, nell’ambito di una prestigiosa tournée sponsorizzata dalla Concert Doors Co. Ltd di Tokyo, presieduta da Masayuki Kobayashi, che avrà luogo nel mese di giugno 2018.

Lunedì 9 aprile alle 20.30 sarà la volta di Andrea Chénier di Umberto Giordano, allestimento del Teatro Abao-Olbe e del Festival Castel di Peralada, per la regia di Alfonso Romero Mora e la direzione di Michele Gamba. Maestro del Coro Fabrizio Cassi.

Lunedì 28 maggio alle 20.30 sarà di scena la Trisha Brown Dance Company, con le coreografie Geometry of Quiet, L’Amour au théâtre e Groove and Countermove.

Giovedì 6 settembre alle 20.30 è in programma Rigoletto di Giuseppe Verdi, allestimento della Fondazione Arena di Verona, Opera di Losanna, Opera di Marsiglia e Opera Teatro di Avignone, per la regia di Arnaud Bernard e la direzione di Giampaolo Bisanti. Maestro del Coro Fabrizio Cassi.

Venerdì 19 ottobre alle 20.30 è in cartellone Tancredi di Gioachino Rossini, allestimento del Rossini Opera Festival di Pesaro, per la regia di Pier Luigi Pizzi.
Dirigerà l’Orchestra José Miguel Pérez-Sierra, maestro del Coro Fabrizio Cassi.

Giovedì 15 novembre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli la Carolyn Carlson Company, con le coreografie Immersion, Wind Woman e Mandala.

Mercoledì 19 dicembre alle 20.30 la Stagione d’Opera 2018 si concluderà con La traviata di Giuseppe Verdi, allestimento del Teatro Nazionale di Maribor (Slovenia), per la regia di Hugo De Ana e la direzione di Carlo Goldstein, maestro del Coro Fabrizio Cassi.


Tornano anche le Conversazioni sulla Musica, dedicate alle opere in cartellone.
Gli incontri aperti al pubblico fino ad esaurimento posti, si svolgeranno nel foyer del Teatro Petruzzelli.

  • Sabato 13 gennaio alle 19.00 si parlerà di Der Fliegende Holländer (L’Olandese Volante) di Richard Wagner, con una conversazione a cura di Mauro Mariani.
  • Mercoledì 14 febbraio alle 19.00 a svelare il fascino de Il Trovatore di Giuseppe Verdi sarà Paolo Arcà.
  • Mercoledì 4 aprile alle 19.00 Sandro Cappelletto parlerà di Andrea Chénier di Umberto Giordano.
  • Sabato primo settembre alle 19.00 Giuseppe Martini converserà di Rigoletto di Giuseppe Verdi.
  • Venerdì 12 ottobre alle 19.00 Lorenzo Mattei terrà una conversazione dedicata a Tancredi di Gioachino Rossini.
  • Mercoledì 12 dicembre alle 19.00 Emilio Sala parlerà de La traviata di Giuseppe Verdi.

La Stagione Concertistica 2018 quest’anno propone ben 18 appuntamenti (uno in più rispetto al 2017) e vedrà protagoniste stelle di prima grandezza, con particolare attenzione al pianoforte ed ai solisti più famosi del mondo, l’Orchestra ed il Coro della Fondazione Petruzzelli ed un appuntamento con la Mahler Chamber Orchestra.

L’apertura della Stagione è in programma giovedì 25 gennaio alle 20.30 con il pianista Maurizio Pollini.

Venerdì 2 febbraio alle 20.30 il direttore stabile del Teatro Giampaolo Bisanti un concerto dedicato alla Sinfonia n. 2 in Do minore per soli, Coro e Orchestra “Resurrezione” di Gustav Mahler. Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 7 marzo alle 20.30 il pianista Arcadi Volodos interpreterà un programma dedicato a Papillons, Op. 2 di Robert Schumann, Otto Klavierstücke Op. 76 di Johannes Brahms e Sonata in Si bemolle Maggiore D. 960 di Franz Schubert.

Domenica 11 marzo alle 19.00 Stefan Anton Reck dirigerà i Carmina Burana di Carl Orff. Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Sabato 17 marzo alle 19.00 Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Capriccio italiano Op. 45 di Pëtr Il'ič Čajkovskij, Concerto in Re Maggiore per violino e orchestra, Op. 77 di Johannes Brahms e Sinfonia n. 9 in Mi minore, Op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvořák.
Solista del concerto Nikolaj Znaider (violino).

Mercoledì 21 marzo alle 20.30 sarà di scena la pianista Beatrice Rana con un programma dedicato a Blumenstück Op. 19 di Robert Schumann, Studi Sinfonici Op.13 di Robert Schumann, Miroirs di Maurice Ravel e Suite per pianoforte dal balletto L’oiseau de feu (L’Uccello di fuoco) di Stravinskij/Agosti.

Giovedì 19 aprile alle 20.30 è in programma un appuntamento straordinario con la MAHLER CHAMBER ORCHESTRA, diretta dal maestro Daniele Gatti.
In programma Sinfonia n.1 in Si bemolle Maggiore Op. 38 “La Primavera” di Robert Schumann e Sinfonia n.7 in La Maggiore Op. 92 di Ludwig van Beethoven.

Sabato 5 maggio alle 19.00 il maestro Ton Koopman dirigerà un programma dedicato a Corale “Jesus, bleibet meine Freude” dalla Cantata “Herz und Mund und Tat und Leben” BWV 147 di Johann Sebastian Bach, Sinfonia n. 20 in Re Maggiore, KV 133 di Wolfgang Amadeus Mozart e Messa dell’Incoronazione, KV 317 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 6 giugno alle 20.30 salirà sul podio il maestro Sascha Goetzel, solista il violinista Vadim Repin. In programma Polonaise e Valzer dall’opera “Eugene Onegin” di Pëtr Il'ič Čajkovskij, Concerto n. 1 in La minore per violino e orchestra, Op. 77 di Dimitri Šostakovič e Sinfonia n. 1 in Fa minore, Op. 10 di Dimitri Šostakovič.

Domenica 10 giugno alle 19.00 il maestro Dennis Russell Davies dirigerà un programma dedicato a Cantata profana (I nove cervi fatati) per tenore, baritono, doppio coro e orchestra, Sz. 94 di Béla Bartók, Concerto n. 3 in Mi Maggiore, per pianoforte e orchestra, Sz. 119 di Béla Bartók e Symphony n. 7 “A Toltec Symphony” di Philip Glass. Solista del concerto il pianista Emanuele Arciuli.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Venerdì 21 settembre alle 20.30 dirigerà il maestro Giuseppe Grazioli, solista Simone Rubino (percussioni).
In programma: Masques et bergamasques, Op. 112 di Gabriel Faurè, Veni, veni Emmanuel, Concerto per percussioni e orchestra di James MacMillan e Sinfonia sopra una Canzone d’Amore di Nino Rota.

Mercoledì 26 settembre alle 20.30 il maestro Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Akademische Festouvertüre, Op. 80 di Johannes Brahms, Concerto n. 2 in Si minore per violoncello e orchestra, Op. 104 di Antonin Dvořák e Stabat Mater per soprano solo, coro misto e orchestra, FP148 di Francis Poulenc.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Domenica 30 settembre alle 19.00 dirigerà l’Orchestra il maestro Julien Masmondet, solista il pianista Seong-Jin Cho.
In programma Le Corsaire, ouverture, Op. 21 di Hector Berlioz, Concerto n. 1 in Mi minore per pianoforte e orchestra, Op. 11 di Fryderyk Chopin e Sinfonia in Re minore di César Franck.

Lunedì 15 ottobre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli il pianista Grigory Sokolov.

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof'ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il'ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
www.fondazionepetruzzelli.com

Commenti

▲ TORNA SU