7° Festival Internazionale "Luci della Ribalta"

Pubblicato il: lunedì 07 agosto 2017

Narni (TR) - dal 14 al 28 Agosto 2017
La città di Narni, per il settimo anno consecutivo, torna a popolarsi di artisti provenienti da tutto il mondo, grazie all’International Festival Luci Della Ribalta, organizzato dall’Associazione Mozart Italia Terni sede di Terni, in collaborazione con il Comune di Narni e con il supporto della Fondazione Carit, della Regione Umbria e della Camera di Commercio di Terni.

Sostieni MusaLirica.com:
Morricone 60 Years Of Music
Vivaldi: Concertos
Deutsche Grammophon: The Originals - Legendary Recordings
Maria Callas: The Live Recordings - 2017 Edition
Claudio Abbado - The Complete Rca and Sony Album Collection
Decca Piano Sound
Donizetti: Gemma Di Vergy [2 CD]
Mozart: The Complete Piano Concertos
111 The Piano - Legendary Recordings
La Grande Classica (Box16cd)

Più di 50 eventi
Gli eventi previsti per questa settima edizione, saranno più di 50 e potranno contare sulla presenza di numerosi artisti di fama mondiale, in concomitanza con più di 20 corsi di alto perfezionamento tenuti da docenti facenti parte delle più prestigiose Istituzioni Musicali, per un totale di 250 ospiti che pernotteranno nel territorio.

Tante Novità
Rappresenterà un’importante novità all’interno del Festival la prima edizione del Luci Della Ribalta Film Fest, dedicato a corti italiani e internazionali di qualunque genere e a videoclip musicali e creato con l’obbiettivo di valorizzare la cinematografia indipendente, privilegiando i giovani autori, i nuovi linguaggi e, in particolar modo, la fusione tra diversi mezzi espressivi e, dunque, quella tra cinema e musica.

Ritengo che il cinema e la musica siano strettamente correlati tra loro” afferma il Presidente e Direttore artistico del Festival Anais LeePer questa ragione, abbiamo deciso di istituire un premio dedicato al legame tra musica e immagini. Tanti giovani registi, provenienti da tutto il mondo ci hanno sottoposto le loro opere e, grazie al lavoro di selezione della nostra giuria, gli abitanti del territorio, avranno la possibilità di immergersi nei più di 20 cortometraggi e videoclip finalisti.

Un’edizione speciale
Quella di quest’anno, dunque, sarà “un’edizione speciale”, come afferma la stessa Anais Lee, “di altissimo valore artistico ma, al tempo stesso, frutto di un importante e faticoso lavoro di organizzazione.” I numerosi eventi in programma, dunque, sono il risultato di un approccio diverso al Festival.

Inizialmente avevo molti timori rispetto alla buona riuscita della settima edizione.” aggiunge. “La cultura, infatti, in questo momento è in una situazione davvero critica e anche se abbiamo potuto contare sulle istituzioni e su sponsor privati, abbiamo bisogno di ulteriore sostegno per riuscire a portare avanti il nostro progetto. L’anno scorso, inoltre, quando l’imprevedibile tragedia del terremoto ha colpito l’Umbria, ci trovavamo proprio nel cuore della manifestazione. Malgrado la città di Narni sia rimasta illesa, temevo che molti artisti stranieri si lasciassero condizionare dalla cattiva informazione che dava l’immagine di un Umbria distrutta e che rinunciassero a partecipare al nostro Festival. Riuscire a raggiungere oggi questo risultato mi riempie il cuore di gioia e spero che possa essere un primo passo per riportare il turismo nella nostra zona”.

Speranza condivisa dal Presidente della Fondazione Carit di Terni e di Narni, Luigi Carlini, che afferma, a nome della Fondazione, di “aver accolto con piacere la richiesta di contributo dell’Associazione Mozart Italia Sede di Terni” e di augurarsi che “anche quest’anno i partecipanti siano numerosi, beneficiando della bellezza del contesto storico-artistico narnense” in un Festival “di alta qualità, non solo artistica e culturale, ma anche educativa

Un’estate di rinascita
Esprime il medesimo auspicio la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini che, complimentandosi con Anais Lee e i suoi collaboratori “per essere riuscita a progettare un’edizione importante per numero di eventi e per ospiti di fama coinvolti”, afferma che questa estate si possa definire non solo di anniversario della tragedia del terremoto “ma soprattutto di ricostruzione e rinascita”. “La ricostruzione è anche socio-culturale” aggiunge “ed eventi come questo ne sono la testimonianza e rappresentano un grande e positivo contributo di crescita”.

Un contributo, dunque, importante e di rinascita quello fornito da questa edizione del Festival, che l’Assessore alla Cultura della Regione Umbria Fernanda Cecchini afferma essere “un elemento di spicco di quella rete di eventi culturali che si svolgono tutto l’anno in Umbria, capaci di connettere creativamente la regione con quanto di meglio si produce a livello nazionale ed internazionale”.

Nonostante il settore della cultura stia vivendo negli ultimi anni una delle sue maggiori crisi” afferma l’Assessore alla Cultura della città di Narni Lorenzo Lucarellil’Amministrazione comunale sostiene con grande impegno questa manifestazione: un’operazione di supporto al mondo culturale e di promozione per il territorio narnese, ma soprattutto di sostegno a uno degli eventi di maggiore qualità su cui la nostra città possa contare”.

E’ interessante vedere come il Festival è riuscito, partendo dalla musica classica, ad interessare altri settori come l’accademico/formativo con le “International Masterclasses Narni”, ma anche quello delle arti visive e performative con il primo Luci della Ribalta film fest” aggiunge, infine, il Presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Flamini.

Tre settimane di grandi eventi
A dare il via al programma del 7th International Festival Luci Della Ribalta sarà, dunque, il Concerto Inaugurale che si terrà il 14 Agosto alle 21.30 a Narni nella Corte Comunale e vedrà coinvolti Aron Chiesa, uno dei più giovani e affermati clarinettisti al mondo, Fedor Rudin, violinista franco-russo vincitore di importanti competizioni mondiali e Nataša Šarčević, docente di pianoforte principale al London College of Music. Nei giorni successivi il ricco cartellone concertistico spazierà da “La musica nel cuore”, concerto dedicato al M° Renato Chiesa, compositore e autore prematuramente scomparso, nonché uno dei fondatori del Festival, che si terrà il 16 Agosto alle 21.30 nella Chiesa di Santa Margherita a Narni, e la serata di happening musicali e teatrali “Happy Music and Theatre”, ospitata dagli spazi rinnovati della Loggia dei Priori e del Palazzo dei Priori il 23 Agosto, laddove a partire dalle 19.30, esibizioni musicali e improvvisazioni teatrali, accompagnate da degustazioni di prodotti tipici locali, animeranno le vie del borgo creando un clima di festa.

Giovedì 24 Agosto, alle ore 21.30, gli splendidi spazi del Chiostro di Sant’Agostino torneranno ad ospitare la prestigiosissima serata del Gran Galà, un concerto con solisti e Orchestra nel quale l’eleganza sarà protagonista e il pubblico verrà allietato da musicisti di altissimo livello, tra i quali Harald Herzl, Giuliano Sommerhalder, Salvatore Vella, Sandra Belic, Gabriele Geminiani, Florian Kitt e tanti altri. La serata di premiazione del “Luci Della Ribalta Film Fest”, invece, si terrà il 26 Agosto alle ore 21 presso il suggestivo Teatro Ottocentesco Giuseppe Manini nel quale verranno proiettati i cortometraggi e i videoclip vincitori alla presenza di una giuria d’eccellenza (formata da Antonio Salines, Rita Forzano, Tommaso Busiello, Francesco Telli, Anais Lee e Niccolò Agliardi) e di stimati musicisti di fama mondiale che accompagneranno la visione dei video con l’esecuzione dei brani più celebri di alcune colonne sonore.

Da non perdere, infine, i recital che si terranno il 18, 20 e 21 Agosto, tenuti da pregiatissimi e stimati artisti internazionali come Felice Cusano, Femke Ijlstra e Madlen Stokic.

La manifestazione è patrocinata da Regione Umbria, Provincia di Terni, Camera di Commercio di Terni, Comune di Terni, Comune di Narni, Stiftung Mozarteum Salzburg e Forum austriaco di cultura.

Come ogni anno, tutti gli eventi saranno a ingresso libero.

Per informazioni:
www.mozartitaliaterni.org

Commenti

▲ TORNA SU